logo

facebook

NEW POLODENT

di Polonia Romano e Di Giusto Giorgio s.n.c

Via Giovanni XXIII, 15 - 33029 Villa Santina (UD)

Tel. 0433 747663 - Cell. 388 6983123

info@newpolodent.it

P.IVA 02622470306

Privacy Policy - Cookie Policy

Hosting Marehost  -  Graphic Design Deltasoft

Chiamaci

Prenota una visita


facebook
ortodonzia

PER UN

SORRISO BELLO

FIN DA PICCOLI

QUALITÀ ED ECCELLENZA AL TUO SERVIZIO!

Ortodonzia

L'ortodonzia è quella branca dell'odontoiatria che si occupa dello studio e correzione della posizione anomala di uno o più elementi dentali. Ortodonzia, significa letteralmente, denti dritti.

 

Ma la moderna ortodonzia è una branca dell’odontoiatria specializzata nella diagnosi, nella prevenzione e nel trattamento delle malocclusioni che si manifestano come anomalie dello sviluppo e di posizione delle ossa mascellari e dei denti. Gli obiettivi fondamentali, che l’ortodonzista si propone di raggiungere a conclusione di ogni trattamento, non si limitano solo al corretto allineamento dei denti ma mirano anche al raggiungimento di un’armoniosa estetica del viso, di una funzione masticatoria efficiente e di un migliore stato di salute dei denti e dei loro tessuti di sostegno.

 

ortodonziaprova5prova7prova6

La terapia ortodontica può, se necessario, essere divisa in due fasi:

  • la prima, può iniziare precocemente quando i denti da latte sono ancora presenti. Il fine di un tale ciclo terapeutico è di intercettare quelle disarmonie dentali o scheletriche che, se non corrette in fase di crescita, potranno complicare notevolmente i futuri trattamenti. Questa fase di trattamento precoce non elimina l’eventuale necessità di una terapia ortodontica in dentizione permanente, ma la rende più semplice e ne ottimizza i risultati;
  • la seconda fase inizia di solito in relazione all’avvio della fase di crescita preburale, ovvero verso il termine della permuta dentaria e permette di coordinare in modo ottimale i rapporti dentali al fine di raggiungere gli obiettivi prefissati nel piano di trattamento.

 

 

La pratica ortodontica consiste sostanzialmente in due tipi di terapia che molto spesso sono consequenziali:

  • terapia chirurgica: si attua estraendo quei denti che ostacolano l'allineamento e l'articolazione degli altri o la corretta posizione dento-facciale;
  • terapia meccanica: si attua mediante la costruzione di diversi tipi di apparecchi. Quest'ultimi si possono suddividere in: apparecchi attivi, che agiscono direttamente con la loro forza quando viene attivata (es. apparecchi con viti, archi, molle, ecc.) e apparecchi passivi, che sfruttano le forze masticatorie essendo di per sé inattivi (es. placca vestibolare, piano inclinato, ecc.).

ortodonzia

Le tre classi dentali

La I Classe dentale è la più rappresentata nella popolazione nord-europea: il molare superiore (cuspide mesio-vestibolare) occlude nel solco tra la cuspide mesiale e centrale del primo molare inferiore: il canino superiore si incastra dal lato vestibolare tra canino e premolare inferiore.

 

La II Classe dentale è la più rappresentata nella popolazione indoeuropea dove il baricentro del corpo sta davanti e la mandibola cresce e si sviluppa in posizione distale rispetto al cranio: il molare superiore (cuspide mesio-vestibolare) si incastra tra le creste marginali di secondo premolare e primo molare inferiore.

 

La III Classe dentale (Asburgo) si riscontra prevalentemente nei gruppi umani di origini asiatiche con diverse tipologie e sono associazioni di ipersviluppo mandibolare e iposviluppo mascellare con varie gradazioni di crescita: il molare superiore (cuspide mesio-vestibolare) occlude dopo il solco distale del molare inferiore.

 

Questa è solo una classificazione clinica, ma esistono miliardi di possibili variazioni nella popolazione mondiale.

PRENOTA ORA UNA VISITA, SENZA NESSUN IMPEGNO.

La prima visita è sempre gratuita!

Come creare un sito web con Flazio